Il Ministro Del Rio in Commissione Trasporti sulle Autorità Portuali

il 22 giugno 2016 | in Archivio, Blog | da Anna Giacobbe

Stampa post Stampa post

Oggi il Ministro del Rio ha partecipato all’audizione in Commissione Trasporti alla Camera sulla riforma delle Autorità portuali.

Sono stati ribaditi gli obiettivi generali di valorizzazione della risorsa mare e del sistema portuale e logistico, che certamente sono condivisibili, e dei passi in avanti già compiuti nell’adozione dei provvedimenti di cui si comporrà il disegno del piano dei porti e della logistica

I nodi, per quanto riguarda il nostro porto, rimangono e dovranno essere affrontati nella scrittura del parere della Commissione:

1) E’ necessario che sia utilizzata l’opportunità, prevista da quanto concordato in Conferenza Stato-Regioni, di un periodo di proroga dell’accorpamento di tre anni.

2) In ogni caso, un porto come Savona-Vado non può essere governato, anche in futuro, da un “ufficio”: dovrà invece poter disporre di una vera Direzione Portuale a cui l’Autorità di Sistema deleghi funzioni di collegamento con la comunità portuale locale e i poteri necessari a garantire una reale e pronta operatività.

Io considero importante che sia mantenuta anche l’autonomia della Compagnia Portuale di Savona e una modalità di gestione del lavoro in ambito portuale, un equilibrio tra imprese e lavoro autogestito, che ha funzionato e che non va compromesso, ma anzi migliorato per quanto possibile.

Infine, nella nuova organizzazione della governace dei porti va garantito, senza incertezze e ambiguità, il proseguimento delle opere di grande infrastrutturazione di interesse nazionale, senza soluzione di continuità: qualsiasi ritardo potrebbe compromettere gli investimenti e i tempi di entrata in esercizio delle nuove opere


« »

Scroll to top