Pensioni d’oro: una buona notizia dalla Consulta

il 5 luglio 2016 | in Archivio, Blog | da Anna Giacobbe

Stampa post Stampa post

La Consulta è intenzionata a confermare la legittimità costituzionale del prelievo di solidarietà sulle “pensioni d’oro”, previsto nella Legge di Stabilità 2014. Le ragioni sono molte. Non aveva natura tributaria. Ha riguardato solo le pensioni più “ricche”. Aveva una motivazione solidaristica ben definita e politicamente esplicitata, tant’è che ve n’è traccia nel dibattito parlamentare.
E’ una buona notizia: conferma che c’è modo (e il modo è QUESTO, cioè un tetto oltre il quale intervenire con una trattenuta) per chiedere a chi ha pensioni alte di cedere una parte del proprio reddito, se viene usato a fini di solidarietà con altri pensionati.
E’ questo lo strumento che serve anche per tagliare i vitalizi che vanno oltre un certo importo, per quanto riguarda i trattamenti già in essere.
Per chi è arrivato ora in Parlamento, i vitalizi non esistono già più, ma credo sia giusto fare modo, definitivamente, che questo nostro lavoro produca una pensione calcolata con le stesse regole e con gli stessi strumenti che valgono per tutti.
Sono i due punti su cui si fonda la mia proposta di legge sui vitalizi: non sarà la migliore, ma mi sa che è la più realistica; e la più netta per quanto riguarda i trattamenti futuri.

‪#‎lavorincorso‬


« »

Scroll to top