Riforme Istituzionali: l’8 Maggio ne parliamo a Savona

il 3 maggio 2015 | in Archivio, Blog | da Anna Giacobbe

Stampa post Stampa post

In queste ore la Camera approva in via definitiva la nuova legge elettorale; è solo una parte del progetto di riforme istituzionali che il Pd si propone di realizzare; rendere più efficienti le istituzioni è lo strumento per attuare i principi e gli obiettivi della prima parte della Costituzione.

Sulla legge elettorale, sull’uso del voto di fiducia per approvarla, si è creata nel Partito e nel gruppo parlamentare una divisione. Il confronto e la ricerca comune di migliori soluzioni si concentra ora sulle riforme costituzionali. Una ricerca che accomuna tutte “anime” del Pd, che tutte insieme fanno del Pd un grande partito.

Venerdì, nell’incontro promosso dalla federazione di Savona, potremo ascoltare persone di grande competenza, che, al di là dei diversi giudizi sulla legge elettorale, credono nella necessità di una profonda innovazione istituzionale e nel fatto che il nostro Governo sia quello che oggi serve all’Italia; possiamo realizzare, nella nostra piccola realtà, una bella discussione, un confronto che guarda avanti, al cammino che dobbiamo ancora compiere per arrivare ad un compiuto rinnovamento delle nostre istituzioni democratiche

 

l’invito alla serata del Segretario Fulvio Briano

Il Parlamento è impegnato in questi mesi in una discussione molto rilevante ed anche difficile, sulla riforma della II° parte della Costituzione (in particolare: composizione e funzioni del Senato, Titolo V- superamento Province e rapporti tra Stato e Regioni) e su una nuova legge elettorale.

Il Pd è determinato ad introdurre innovazioni significative nelle regole di funzionamento delle Istituzioni per renderle più adeguate a garantire democrazia sostanziale, più efficaci nell’affrontare sia i problemi urgenti sia la definizione di un progetto di paese per l’avvenire.

L’azione del Pd è stata rivolta, nei mesi scorsi, a verificare tutti gli spazi per condividere con le altre forze politiche le scelte essenziali ed i testi, con le alterne vicende che sono note.

Rendere più lineare l’iter di produzione delle leggi, superare il contenzioso tra stato e regioni nelle materie che oggi prevedono una responsabilità concorrente, ridare ai cittadini la possibilità di scegliere i propri rappresentanti garantire una democrazia paritaria, coniugare una presenza in parlamento rappresentativa delle diverse forze politiche, ed allo stesso tempo la certezza della governabilità: sono i punti essenziali che vengono messi in questione.

Anche nel Pd si sono confrontate e si confrontano diverse opzioni sul “come”; molti punti di avanzamento sono stati realizzati con la discussione; altri rimangono aperti, sia nel merito, sia nel metodo. Si tratta di temi che investono l’impianto stesso del nostro Stato e del suo rapporto con i cittadini, che appassionano coloro che hanno responsabilità politiche e molti cittadini.

La Federazione del Pd di Savona ha deciso di illustrare i punti essenziali del progetto del Pd per le riforme Istituzionali in una iniziativa pubblica, alla quale parteciperanno Valeria Fedeli, vice Presidente del Senato, e Andrea Giorgis, deputato, componente della I° Commissione Affari Costituzionali della Camera.

A questi nostri parlamentari saranno sottoposte le domande, le obiezioni e le valutazioni che in queste settimane abbiamo raccolto tra gli iscritti, i cittadini e le cittadine.

 

 

il pdf del volantino della serata

Riforme Istituzionali 8 maggio Savona


« »

Scroll to top